Vai al contenuto
Perché le case in legno sono le più sicure in caso di incendio: Immagine

Perché le case in legno sono le più sicure in caso di incendio

15 Ottobre 2019

Case in legno e resistenza al fuoco. Quello che può, a un primo impatto, sembrare un ossimoro in realtà è un affermazione più vera che mai, tanto da considerare la resistenza al fuoco uno dei vantaggi maggiori di questo tipo di costruzione. Ma perché, quindi, edifici lignei sono più sicuri di quelli in muratura e cemento armato? Cerchiamo di analizzare il motivo.

PROBABILITÀ E CONDUCIBILITÀ TERMICA

Innanzitutto dobbiamo considerare che gli incendi scaturiscono generalmente da componenti interne alla struttura - come stoffe o elettrodomestici -. Le probabilità che una casa prenda fuoco, quindi, sono le stesse indipendentemente dal tipo di tecnologia costruttiva utilizzata. Ancora più di rilievo, inoltre, è la bassissima conducibilità termica del legno: dato che fa sì che se dovesse malauguratamente venire a contatto col fuoco, brucerebbe molto più lentamente degli altri materiali. Il legno, infine, tende a bruciare solo nella sua parte superficiale, che si carbonizza e crea una barriera protettiva cosicché le fiamme impiegano del tempo prima di intaccare la parte interna.

SOLIDITÀ IN CASO DI EVAQUAZIONE

Si deve considerare, inoltre, che il legno non ancora attaccato dal fuoco mantiene le sue caratteristiche strutturali e l’eventuale rottura meccanica avviene solamente quando la parte non carbonizzata diventa troppo sottile per assolvere al suo compito.  Proprio per queste ragioni è molto improbabile che un edificio in legno collassi, e se ciò dovesse accadere sicuramente i tempi sarebbero molto più lunghi rispetto agli edifici in cemento o acciaio.  Anche la sicurezza di chi vi abita è quindi maggiore, essendo anche più facile e sicura l’evacuazione.

LE QUALITÀ DEL LEGNO

È importante ricordare, infine, che il legno è un ottimo isolante naturale e ha prestazioni energetiche incomparabili a quelle di altri tipi di struttura. Le abitazioni in legno, non a caso, sono riconosciute come estremamente confortevoli e in tutte le stagioni dell’anno le pareti garantiscono una naturale regolazione termo-igrometrica dell’ambiente. Tra le altre qualità non possiamo certo con ricordare l’aria sana e la poca dispersione di calore con risparmi energetici ed economici notevoli.

Condividi

Leggi le altre news

C'è ancora tanto da scoprire sul legno: perché non cominciare da qui?

costi, tempi e durata di una casa in legno prefabbricata
19 Mar
Case in legno

Quanto dura e quanto costa una casa in legno?

Sono molte le domande sulle case in legno che siamo abituati a sentirci rivolgere da parte dei nostri clienti, o da chi è interessato a costruire una casa prefabbricata in bioedilizia, ma due su tutte sono più frequenti: quanto costano e quanto dur...
leggi la news